Ripetitori Wi-Fi: meglio TP-Link o NetGear?

Scegliere tra ripetitori Wi-Fi TP-Link o NetGear non è semplice. Sono entrambe due marche leader nel settore, sebbene si differenzino in alcune caratteristiche. A seconda dell’uso, può essere meglio l’una o l’altra, ma vediamo nel dettaglio che cosa offrono i ripetitori Wi-Fi TP-Link o NetGear appena usciti sul mercato.

 

Ripetitori Wi-Fi TP-Link o NetGear? Focus su TP-Link

TP-Link è un’azienda cinese il cui nome completo è TP-Link Technologies Co. Ltd. Nata nel 1996 a Shenzhen, ad oggi produce uno dei più alti fatturati del mondo con quasi 22 mila dipendenti nell’intero globo.

Ha sedi distaccate ovunque, anche in Italia, pertanto non c’è da preoccuparsi per la questione della garanzia e dell’assistenza post vendita. Il nome è dovuto a una sorta di cablaggio elettromagnetico basato su un doppino ritorto, da cui il nome TP.

L’espansione nel mondo delle telecomunicazioni è avvenuta nel 2005 mentre nel 2007, con il grande successo, la sede principale si è trasferita in un parco industriale enorme.

Negli ultimi anni l’azienda TP-Link Technologies si è rivolta al mondo della domotica, ma non ha mai lasciato quello dei ripetitori Wi-Fi, uno dei punti di forza del brand. Il settore delle telecomunicazioni wireless è molto sviluppato, sia dal punto di vista domestico che aziendale.

TP-Link Technologies è una delle poche aziende di reti Wi-Fi che produce internamente tutti i propri prodotti ed è proprio questo controllo sulla catena di approvvigionamento che la rende leader nel settore a discapito della concorrenza.

La vasta gamma di articoli si differenza in domestici, business e partner, con un gran numero di rivenditori sparsi in tutto il mondo.

Il team di supporto tecnico è uno dei più eccellenti in circolazione, contattabile tramite form, posta elettronica e naturalmente una serie di FAQ che rispondono alla maggior parte dei quesiti che possono sorgere riguardo a ripetitori Wi-Fi e altri articoli.

La garanzia di TP-Link Technologies copre 24 mesi come prevede la legge in Europa, inoltre l’azienda offre un’estensione pari a 12 mesi su alcuni articoli ed altri sono addirittura garantiti a vita.

Assistenza post vendita TP-Link e NetGear

Su tutte le batterie e sugli alimentatori originali TP-Link Technologies contenuti all’interno degli articoli la garanzia è estesa a due anni. Il supporto tecnico può essere contattato tramite posta elettronica o telefono, ovviamente avendo sotto mano i codici degli articoli per velocizzare le operazioni.

I distributori e i rivenditori TP-Link Technologies sono in tutta Italia, quindi ci si può rivolgere anche personalmente a un laboratorio per qualunque problema. Non sono molte le aziende che offrono supporto tecnico e garanzia estesa a 3 anni, quindi è un punto a favore di questa conosciutissima major leader nel settore.

Ma veniamo alla concorrenza. NetGear è un’altra azienda molto conosciuta nell’ambito dei ripetitori Wi-Fi.

È una società per azioni fondata negli Stati Uniti nel 1996 ed attualmente ha un fatturato utile netto altissimo, con più di 1.000 dipendenti in tutto il mondo. La multinazionale statunitense è specializzata in soluzioni di networking per l’utente finale, le piccole e medie imprese.

NetGear è perfino quotata in borsa ed ha una sede anche in Italia. Per questo motivo non c’è da preoccuparsi, come del resto anche con TP-Link, per eventuali problemi di assistenza post vendita.

Anche in questo caso il servizio di supporto è comodissimo, con un forum dove poter inserire una domanda che troverà facilmente risposta, dal momento che il sito è molto ricco e ben fatto.

Volendo scegliere la categoria, basta cliccare sopra a tutte quelle presenti per trovare il proprio modello che abbia dei problemi o sul quale si desideri fare una domanda.

Esiste anche una community di utenti che è possibile consultare per trovare risposte alle proprie domande, oppure porre un interrogativo per ricevere velocemente una risposta dagli esperti o dagli utenti che hanno avuto in precedenza lo stesso problema.

Siti Web TP-Link e NetGear, ben fatti e utili

Il sito NetGear è molto ordinato e suddiviso per sezioni, dunque si consulta facilmente anche se non si è esperti di Internet. Le possibilità di contattare la ditta sono numerose, così come il controllo dello stato del supporto tecnico dell’articolo acquistato.

La procedura di sostituzione è facilmente indicata senza possibilità di errore, pertanto anche in questo caso la garanzia europea con il diritto di recesso crea una certa sicurezza.

Prima di fare qualunque azione post-vendita, bisogna individuare il proprio modello sul sito Web, operazione semplice perché il portale è, come già detto, molto ordinato.

Se non desideri perdere tempo, basta inserire il numero di serie o qualche indicazione nel campo di ricerca. Insomma, dal punto di vista di affidabilità, sicurezza e servizio post vendita, sia TP-Link che NetGear si equivalgono, ma che cosa possiamo dire riguardo ai ripetitori Wi-Fi: meglio TP-Link o NetGear?

È difficile dare una risposta, perché la qualità è ottima in entrambi i casi, allo stesso modo dei prezzi. Sono da sempre due aziende leader nel settore dei ripetitori Wi-Fi, orientate sia all’ambito domestico che professionale, pertanto la differenza si può vedere solamente se si hanno esigenze particolari che può soddisfare l’una oppure l’altra.

Se si può stare tranquilli per la qualità e il servizio post vendita, non ci sono problemi neanche per le performance offerte dai ripetitori TP-Link o NetGear, praticamente equiparabili e dotati delle ultimissime tecnologie sviluppate sul mercato. Le due ditte sono al passo coi tempi e certamente più all’avanguardia di molte altre.

Ripetitori Wi-Fi TP-Link e NerGear: entrambi all’avanguardia

Se vuoi trovare ripetitori Wi-Fi con le tecnologie migliori e di ultima generazione sulla piazza, puoi rivolgerti sia a TP-Link che a NetGear. Puoi stare certo che avrai la migliore qualità in circolazione.

Naturalmente bisogna saper scegliere, dunque la soluzione migliore è consultare i siti Internet che, come abbiamo già detto, sono ben fatti in tutti i sensi.

Non solamente per quel che riguarda l’assistenza post vendita, ma anche la presentazione di tutti i modelli con le descrizioni tecniche semplici e dettagliate.

Per quel che riguarda i prezzi, abbiamo già detto che sono più o meno simili, ma dipendono ovviamente dalle esigenze.

Per i prodotti di base, i ripetitori Wi-Fi TP-Link o NetGear partono da 30-50 euro, ma gli articoli professionali superano diverse centinaia di euro.
Vedere sempre i prezzi sui siti linkati perché per natura sono soggetti a cambiamenti, per questo indichiamo solo fasce molto approssimative.

La gamma di prodotti è molto vasta e, per scegliere adeguatamente, bisogna leggere le specifiche tecniche e verificare che corrispondano alle proprie esigenze.


Ex tecnico hardware e software con studi di ingegneria informatica alle spalle, mi dedico da tempo alla scrittura on-line e sono in procinto di iscrivermi all’Ordine dei Giornalisti. Ho qualche anno di esperienza in diversi settori, ma l’informatica è quello che preferisco perché lo conosco sin dalla nascita dei PC negli anni ’80. Mi piace seguire l’evolversi di invenzioni e nuove tecnologie e tenermi aggiornato sull’uscita di nuovi prodotti sul mercato.

Classifica dei Migliori Prodotti

Back to top
Amplificatori di Segnale